All rights reserved
logo

Letto, riletto, recensito!

faziomassimomonade@yahoo.it
image-832

facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

Fabio Squeo - "I poeti finiscono al buio" "I poeti navigano sulle viole" - Ed. Bibliotheka - L'angolo della po

2019-01-22 00:01

Admin

Recensioni, home, evergreen, news,

Fabio Squeo - "I poeti finiscono al buio" "I poeti navigano sulle viole" - Ed. Bibliotheka - L'angolo della poesia

news317-1581274920.png

Fabio Squeo - I poeti finiscono al buio - I poeti navigano sulle viole - Ed. Bibliotheka 

L’angolo della poesia



A cura di Domenica Blanda (alias Anna Cavestri).

"I poeti finiscono al buio"e "I poeti navigano sulle viole" di Fabio Squeo, sonodue raccolte di poesie che seppur pubblicate in momenti diversi hanno un anima che le accomuna e che completano maggiormente "il verso poetico ". 
Sono poesie che hanno una profondità, anche quando la scrittura appare leggera.Ci sono ricordi, c’è la descrizione puntuale della natura nelle sue diverse dimostrazioni. C’è la sua terra e terre lontane, con un filo rosso che lega: l’amore
 Nel senso più ampio del termine, con sfumature di malinconia, di ardente cuore, di nostalgia. La ricerca continua del senso della vita, la difficoltà di vivere, difficile impresa anche per i poeti. 
Ma la bravura di questo poeta sta nella capacità di utilizzare metafora e linguaggio che sanno far apparire comunque il bello in mezzo a quello che bello non è. 
Robinia nascente Il tuo amore è una robinia nascente.Il suo cuore è seduto su una gelida panchina.Accanto un mucchio di foglie smorte cancella viottoli e sentieri d’erba. 
Ecco che in questi versi si può leggere la sintesi del pensiero d’amore tra le difficoltà, l’amore per la natura a volte matrigna, ed anche lo sconforto che prende il poeta.La vita che si consuma,  Le grida di un gabbiano e le incertezze degli istanti mi separano dalla vita che lentamente si consuma.È una profonda preoccupazione umana ma resa bene dalle grida di un gabbiano. 
La poesia diventa per questo autore un modo per osservare, un occhio particolare, che vorrebbe non farsi sfuggire nulla, per poter trasmettere questa passione. "I poeti fioriscono al buio" e "I poeti navigano sulle viole", questi due titoli, che per me sono già poesia, raccolgono un po’ tutti questi pensieri. 
Sono poesie piacevoli da leggere, come tutte le poesie alcune toccano più certe corde altre meno, sicuramente tutte toccano le "corde " dell’autore. 
Invito sicuramente alla lettura e chiudo con una poesia , per me molto significativa di quello che è per lui la poesia. 

Nel buio della poesia  Nel buio della poesia S’intrecciano valanghe di calendule bianche. Le praterie del Pampas allattano monarche forestiere con semi di mandarancio. Ma la cascola dei frutti è scritta sulle ardimentosi ali dei sentimenti.

Create Website | Free and Easy Website Builder