All rights reserved
logo

Letto, riletto, recensito!

faziomassimomonade@yahoo.it
image-832

facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

Neni Efthimiadi - 23 anni dopo - ETPbooks edizioni

2019-03-24 00:01

Admin

Recensioni, home,

Neni Efthimiadi - 23 anni dopo - ETPbooks edizioni

news380-1581274931.png

Neni Efthimiadi -  23 anni dopo - ETPbooks edizioni

Il consigLIBRO della settimana

  

A cura di Letizia Cuzzola.
23 anni dopo(ETPbooks, febbraio 2019, tradotto da Maurizio De Rosa) è un giallo dentro al giallo, un viaggio nella memoria dei quattro diretti protagonisti (più uno) della storia e dei personaggi che vi ruotano attorno.
«Ai borghesi può anche non importare nulla della morte, ma non si sognerebbero mai di passare per fuorilegge». Una rapina e le strade che si separano per 23 anni. Vite apparentemente normali che vengono stravolte in un’estate che riporta alla luce del sole un segreto ben celato, un ’errore di gioventù’ che ha segnato le vite di Aris, Petrus, Dinos e Niki, convocati in una casa in riva al mare a Capo Sunio, promontorio sulla punta meridionale dell’Attica in Grecia. Ma i nostri vedranno poco le bellezze dei templi e i colori cangianti del mare.
È difficile riaprire i cassetti della memoria quando altrettanto difficilmente si è cercato di costruire una routine. E ad accompagnare i protagonisti di 23 anni dopoci sono una serie di personaggi le cui storie si intrecciano nella trama, spezzano la narrazione serrata seppur corale: ciascuno racconta se stesso, gli eventi dalla sua prospettiva, delineando perfettamente non solo i tratti psicologici che lo caratterizzano ma le varie sfaccettature che la storia ha assunto col tempo.
A convocare il gruppo di amici è Rulis, il Capo dell’epoca, per proporre loro una nuova rapina. Ma la situazione degenera: chi sarebbe disposto a rimettere in gioco tutto una vita dopo? Chi rinuncerebbe alla propria comfortzonecostruita tassello dopo tassello? Ed è qui che gli eventi degenerano, la realtà e le menzogne iniziano a danzare convulsamente: «Le bugie infatti sono padroni esigenti, hanno bisogno di supporti e tendono pericolosamente a proliferare». A farne le spese sarà lo chef, paradossalmente, l’unico abituato a far di conto con la propria coscienza pulita e i propri fantasmi, l’unico personaggio totalmente ignaro del mistero che aleggia e passeggia per la casa, almeno fino a un certo punto...
Le pagine scorrono leggere fra le variazioni di linguaggio che denotano ogni personaggio e il suo stile narrativo, passaggi di registro perfetti che farebbero pensare a più mani che cesellano il testo. La Efthimiadi ha il pregio di aver costruito un noir cromaticamente sfaccettato, piacevole e tecnicamente ammirevole nei suoi colpi di scena, compreso il finale che, passato l’effetto di straniamento iniziale, accompagna il lettore a chiudere il libro con un sorriso di stupore e compiacimento.
Neni Efthimiadi, considerata dalla critica greca una delle più importanti scrittrici contemporanee, lette queste sue pagine ci porta a pensare che ci ha lasciato troppo presto e che volentieri avremmo colto altri frutti della sua penna. Ma 23 anni dopoci costringe anche a un’altra riflessione: perché la letteratura greca contemporanea, che nulla ha da invidiare alle altre letterature, anzi, non riesce a imporsi come meriterebbe? Farebbe bene, a noi lettori, un esame di coscienza in tal senso, un passo indietro rispetto alle logiche del mercato e una maggiore cura nella scelta dei titoli che ci accompagnano e, in questo, risalta la coraggiosa scelta della ETPbooks di scommettere su autori poco noti al mercato europeo cui pure appartengono.
Titolo: 23 anni dopoAutore: Neni EfthimiadiEditore: ETPbooksPagg.: 256Prezzo: €16,50Voto: 10

Create Website | Free and Easy Website Builder