All rights reserved
logo

Letto, riletto, recensito!

faziomassimomonade@yahoo.it
image-832

facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

Etnabook: conclusasi ieri con Antonio Di Grado la prima edizione

2019-09-22 13:16

Admin

home, news,

Etnabook: conclusasi ieri con Antonio Di Grado la prima edizione

news557-1581274955.png

Etnabook: conclusasi ieri con Antonio Di Grado la prima edizione del primo festival internazionale del libro e della cultura della città di Catania

Le news


Redazione

Nonostante una improvvisa pioggia abbattutasi sul capoluogo etneo, la prima 
edizione di Etnabook - Festival internazionale del Libro e della Cultura si è conclusa e svolta in tre giorni che hanno portato turismo e grande movimento in città da parte del mondo culturale italiano.  Durante la prima giornata, l’ufficio stampa della manifestazione ha comunicato il boom, confermato dalla presenza di giornalisti e curiosi intervenuti: incontri, mostre, proiezioni e la premiazione del concorso annesso "Cultura sotto il vulcano", diviso in 4 sezioni: Poesia, Narrativa/Saggistica, il contest "un libro in una pagina" e Book trailer. 

La pioggia non ha fermato il treno culturale di Etnabook, primo festival del libro e della cultura di Catania. A dare il via alla manifestazione, l’incontro con il giornalista Daniele Lo Porto e il prof. Tino Vittorio sulla figura storica di Nino Milazzo. Si è parlato, inoltre, di Graphic Novel con la Scuola del fumetto di Palermo e, successivamente, nelle ore pomeridiane si sono svolti tutti gli altri eventi in programma: "Nascere in Sicilia" con le considerazioni sulla figura dei partigiani e degli antifascisti con Enzo Russo. Un’anteprima nazionale molto attesa è stata quella dello scrittore siciliano Daniele Zito, salito da qualche anno alla ribalta nazionale e internazionale, con il libro Uno di noi (Miraggi Edizioni); Francesco Filippi e Mussolini ha fatto anche cose buone (Bollati Boringhieri); Katya Maugeri e il suo Liberaci dai nostri mali (Villaggio Maori).
Il coinvolgimento delle scuole cittadine è stato il vero e importante colpo che l’organizzazione ha messo a segno e difficilmente sarà superabile da altri eventuali tentativi di emulazione. A noi di Letto, riletto, recensito!, media partner piace soffermarci sulla serata di premiazione ha visto un’affollatissima partecipazione di pubblico che ha presenziato per applaudire e sostenere i vincitori del concorso "Etnabook, Cultura sotto il vulcano", guidati da due talentuosi presentatori: la bookblogger Magherita Ingoglia e lo scrittore Simone Rausi che hanno tenuto la scena su livelli di insopportabile umidità, con professionalità straordinarie. 

img8082-1581274956.jpgimg8050-1581274956.jpg

In foto da sinistra Salvatore Massimo Fazio col vincitore della sezionenarrativa/saggistica Enrico Morello e col presentatore Simone Rausi

Il nostro direttore Salvatore Massimo Fazio, eletto presidente di giuria, èintervenuto durante la premiazione, congratulandosi: "A nome di tutta la giuria, sono davvero orgoglioso di come il concorso abbia avuto una così folta affluenza e di come sia stato bello e allo stesso tempo difficile riuscire a leggere e ad entrare dentro i testi e le emozioni. Il livello era davvero altissimo. Grazie di cuore per questa opportunità." 
Durante l’intera manifestazione, tutti i giorni dalle 18.00 alle 23.00, hanno presenziato nello "Spazio editori" all’interno del cortile della CGIL quattro realtà editoriali indipendenti siciliane quali, Splen, Lekton Edizioni e Libri creativi per tutti e Edizioni Letterarie Il Tricheco

img8082-1581274956.jpgimg8050-1581274956.jpg

PREMIO ETNABOOKlo hanno ricevuto Laura Tangherlini dallo sponsor Libreria Sofà delle Muse di Maria Grazia Tomasello; Emanuela Ersilia Abbadessa dal Sindaco Marco Nunzio Rubino del Comune di Sant’Agata Li Battiati e, in foto, Francesco Filippi, che lo riceve dallo sponsor Giovanni Di Stefano di GD ComunicAzione.