sem2
All rights reserved
immagine-articolo-1024x744
faziomassimomonade@yahoo.it
logo4
logo4

Letto, riletto, recensito!


facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

H. G. Wells - Il rimedio miracoloso - Fazi editore

14/02/2019, 08:30

H.-G.-Wells----Il-rimedio-miracoloso---Fazi-editore

logo

Per la tua pubblicità nel nostro blog
contattaci inserendo i tuoi dati di seguito,

14/02/2019, 08:30

H.G. Wells, Il rimedio miracoloso, Fazi editore



H.-G.-Wells----Il-rimedio-miracoloso---Fazi-editore


 



H. G. Wells  - Il rimedio miracoloso - Fazi editore

Le recensioni in LIBRIrtà
Le novità


Esce oggi per Fazi editore Il rimedio miracoloso di Hebert George Wells. La nostra recensione, in contemporanea all’uscita, curata da Anna Cavestri, al secolo Domenica Blanda.


George Ponderevo, il protagonista del romanzo, nasce alla fine dell’Ottocento in una grande casa padronale di campagna dove la madre lavora come governante. Il padre è sconosciuto. 

Racconta in prima persona la sua storia, sembrerebbe in parte biografica, all’età di 45 anni.All’interno di questa residenza, a Winblehurt, nel sud dell’Inghilterra, vive momenti di assoluta tranquillità, il piacere più grande quando, non visto, riesce ad entrare nella sala biblioteca, ed incantato dai libri comincia a leggere di tutto. 

Qui fa la conoscenza di due coetanei, della famiglia ricca, Beatrice ed il suo fratellasrto. Con Beatrice c’è subito una grande simpatia, un amore giovanile, contrastato dal fratellastro con il quale viene alle mani.Per questo episodio la sua permanenza nella casa non è più accettata e viene portato dalla madre in campagna da un suo fratello.

Da qui scappa perchè viene trattato male, e dalla madre portato via nuovamente questa volta a Wimblehurstin, dallo zio paterno che ha una farmacia e dove lavorerà in qualità di apprendista.Con lo zio e la zia non si trova male, il lavoro in farmacia lo invoglia anche a studiare per diventare farmacista. 

Ma per lo zio gli affari non vanno bene, lascia la farmacia e si trasferisce a Londra , George rimane lì a lavorare col nuovo proprietario. Da qui, con una borsa di studio, a 22 anni, approda poi a Londra, dove la sua vita viene improvvisamente sconvolta dal genio imprenditoriale dello zio Edward che lo coinvolge come socio, lanciando sul mercato la specialità farmaceutica Tono-Bungay, il rimedio miracoloso e crea dal nulla un rampante e fragilissimo impero finanziario, un’impresa azzardata e frenetica che li farà diventare d’un colpo ricchi. 

La storia di questa impresa si intreccia alla vita privata di George,che delega la gestione dell’impresa allo zio, restandone a margine, vivrà con lui e la zia Susan, donna semplice e di buon senso, al quale è molto legato.Abbandona gli studi e comincia ad occuparsi dei suoi esperimenti di volo con gli alianti, in un capannone ben attrezzato, tutto suo. 

Conosce Marion e si innamora perdutamente, la convincerà a sposarlo anche se è una storia che non decolla, si lasciano e si riprendono più volte , fino alla fine del matrimonio con Marion, perchè si innamora di una delle dattilografe dell’uffucio dello zio, molto più interessata ed amorevole con lui. Ma anche questa sarà una storia che finirà.Gli affari invece sembrano andare a gonfie vele, lo zio ormai vende e rivende, di tutto. 

Continua a cambiare case, sempre più grandi, sempre più belle, fino ad arrivare a comprare un’intera collina per costruire una reggia.Qui, durante un ricevimento che la zia aveva preparato per i benestanti, rivede Beatrice, la bambina di cui si era innamorato e che riaccende i suoi desideri. 

Ma arriva il momento in cui la "stella" imprenditoriale e finanziaria dello zio si spegne in modo fulmineo e catastrofico, tutti i nodi vengono al pettine e tutti gli stanno alle calcagna.George, che stava cercando in tutti i modi di riuscire a convincere Beatrice del suo amore, cercherà con una stratagemma, che è spettacolare, di portare in salvo lo zio verso la Francia. 

Un grande classico da riscoprire: considerato uno dei massimi esempi di romanzo sociale alla Dickens, Il rimedio miracoloso, , e’ una acuta opera panoramica su una societa in disfacimento.Sarà George, su un caccia torpediniere da lui costruito, che attraverso il Tamigi, passa in rassegna i quartieri di Londra, commentandoli, fino ad arrivare al mare. 

E’ un libro interessante, di piacevole lettura, non tutta d’un fiato. E’ stato definito dallo stesso Wells come il suo libro più riuscito.



Titolo: Il rimedio miracoloso
Autore: Hebert George Wells
Editore: Fazi
Pagg.: 468
Prezzo: € 20 (in e-pub € 9,90)
Voto: 8


1
logoblackpngnewEDITORE2018
unnamed
saggiatore
sem
lulu
LiberAria
LogoNN6
Schermata2018-11-07alle18.17.01
PEO
Logo-Rizzoli-Libri

Le nostre rubriche seguono il seguente ordine settimanale:

 

lunedilevideorecensioni
SabatoGlievergreencopia
MercolediLeintervistecopia
MartedievenerdiLenovita
GiovediLerecesnioniinLIBRIrtacopia
DomenicaIlconsigliodellasettimanacopia
Schermata2018-11-07alle18.17.01
sem
saggiatore
lorma
unnamed
logo
LogoNN6
goware-apps

Il consigLIBRO della primavera 2019 è :


Valentina Di Cesare, L'anno che Bartolo decise di morire, Arkadia Editore.

Schermata2019-03-19alle15.55.12
Create a website