sem2
immagine-articolo-1024x744
All rights reserved
faziomassimomonade@yahoo.it
logo4
logo4

Letto, riletto, recensito!


facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

Premio inediTO-Colline di Torino proroga scadenza al 4 febbraio 2019

02/02/2019, 21:26

Premio-inediTO-Colline-di-Torino-proroga-scadenza-al-4-febbraio-2019

Antonio Ciravolo - Madamè - Robin edizioni - Le recensioni in LIBRIrtà

31/01/2019, 01:01

Antonio-Ciravolo---Madamè---Robin-edizioni---Le-recensioni-in-LIBRIrtàAntonio-Ciravolo---Madamè---Robin-edizioni---Le-recensioni-in-LIBRIrtà

Premio Nabokov 2018 : ecco le cinquine dei finalisti delle tre sezioni

30/01/2019, 01:21

Premio-Nabokov-2018-:-ecco-le-cinquine-dei-finalisti-delle-tre-sezioni

logo

Per la tua pubblicità nel nostro blog
contattaci inserendo i tuoi dati di seguito,

Logo-Rizzoli-Libri
02/02/2019, 21:26



Premio-inediTO-Colline-di-Torino-proroga-scadenza-al-4-febbraio-2019


 



Prorogata al 4 febbraio l’iscrizione alla diciottesima edizione del Premio Inedito-Colline di Torino




Riportiamo il comunicato stampa della redazione del prestigioso premio Inedito Colline di Torino.

«Come ha annunciato venerdì scorso il Corriere della Sera attraverso un bellissimo articolo pubblicato sulle pagine culturali nazionali, è stata prorogata fino al 4 febbraio la scadenza per iscriversi al Premio InediTO - Colline di Torino che compie 18 anni, diventa maggiorenne e raggiunge la maturità! Il concorso letterario organizzato dall’associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO), nato nel 2002, punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite, ha l’obiettivo di premiare autori affermati e nuovi talenti, di ogni età e nazionalità, ed è l’unico nel suo genere a rivolgersi a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, saggistica, teatro, cinema e musica) in lingua italiana e a tema libero. Grazie al montepremi (aumentato a 7.000 euro senza incidere sulla quota d’iscrizione), i vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica ricevono un contributo destinato alla pubblicazione e/o alla promozione con editori qualificati, mentre i vincitori delle sezioni Testo Teatrale, Cinematografico e Canzone un contributo per la messa in scena, la produzione, la diffusione radiofonica e sul web, partecipando a rassegne, festival, fiere. Inoltre, verranno assegnate menzioni agli autori promettenti e i premi speciali "InediTO Young" in collaborazione con Aurora Penne, "Borgate Dal Vivo", e tra i nuovi quelli intitolati ad "Alexander Langer" e a "Giovanni Arpino" in collaborazione con la Città di Torino, nonché il premio "InediTO RitrovaTO" con la Città di Alba che sarà conferito a un’opera inedita di uno scrittore non vivente.Il concorso talent scout diretto dal cantante e scrittore Valerio Vigliaturo, che accompagna gli autori nel mondo dell’editoria e dello spettacolo (come testimoniato dai vincitori lanciati in queste edizioni), ha coinvolto migliaia di iscritti da tutta Italia e dall’estero (Usa, Europa, Australia, Asia), a conferma anche della dimensione internazionale acquisita. Il prestigio è caratterizzato dalla qualità delle opere premiate, dal riscontro dei media e dalle personalità che hanno formato il Comitato d’Onore e che hanno ricoperto il ruolo di presidenti e di giurati (tra i quali Paola Mastrocola, Umberto Piersanti, Luca Bianchini, Andrea Bajani, Aurelio Picca, Davide Ferrario e Morgan). Da questa edizione la super giuria sarà presieduta dalla scrittrice Margherita Oggero e formata da: Maurizio Cucchi, Paolo Lagazzi, Davide Rondoni, Dario Salvatori, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Paolo Di Paolo, Melania Giglio, Andrea Zirio, Enrico Remmert, Gaia Rayneri, Vito Cioce, Linda Messerklinger, Leonardo Caffo, Tindaro Granata nonché dai vincitori della passata edizione. A maggio al Salone del Libro di Torino si terrà per la prima volta solo la presentazione dei finalisti e successivamente a giugno la premiazione, con il coinvolgimento di ospiti illustri (tra i quali hanno partecipato alle scorse edizioni Giorgio Conte, Franco Branciaroli, Eugenio Finardi, David Riondino, Francesco Baccini, Alessandro Haber, Laura Curino, Gipo Farassino, Arturo Brachetti, David Riondino, Red Ronnie e Lella Costa. Mentre, in collaborazione con il Salone OFF, sono stati ospitati a Chieri gli scrittori Marc Augé, Andrea Vitali e Giuseppe Catozzella).  Il premio è inserito da diverse edizioni nella manifestazione Il Maggio dei libri promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e ottiene il contributo della Regione Piemonte, del Consiglio regionale del Piemonte e delle città di Chieri e Moncalieri, il patrocinio della Città di Torino, il patrocinio della Città Metropolitana di Torino e della città di Chivasso, Alba (CN) e da questa edizione di Rivoli, il sostegno della Fondazione CRT e di Legacoop Piemonte, la sponsorizzazione di Aurora Penne. I partner sono il Premio Lunezia, il Festival di Poesia "Parole Spalancate"di Genova, il M.E.I.(Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, il Centro di Poesia Contemporanea di Bologna, Film Commission Torino Piemonte, il Festival di Letteratura "I luoghi delle parole" di Chivasso (TO), il Festival "Borgate dal Vivo", l’agenzia L’Altoparlante, l’agenzia letteraria Edelweiss, nonché da questa edizione la piattaforma digitale eLegacy, l’associazione teatrale Tedacà e l’UJCE (Unione Giornalisti e Comunicatori Europei). Media partner sono «Leggere:tutti», «Torino Magazine», «Corriere di Chieri», «News Spettacolo», «Radio GRP» e «Radio U.G.I.» (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, cui sarà devoluto parte del ricavato delle iscrizioni)»

Per info sul bando cliccate nel link di seguito o in cappello www.premioinedito.it

31/01/2019, 01:01



Antonio-Ciravolo---Madamè---Robin-edizioni---Le-recensioni-in-LIBRIrtà
Antonio-Ciravolo---Madamè---Robin-edizioni---Le-recensioni-in-LIBRIrtà


 



Antonio Ciravolo - Madamè - Robin edizioni 

Le recensioni in LIBRIrtà

Paesi Etnei Oggi n. 268 Gennaio 2019


 
A cura di Salvatore Massimo Fazio

Madamè è la nuova opera del poliedrico Antonio Ciravolo.
Il medico catanese, prossimo alla specializzazione presso la scuola di psicoterapia lacaniana, esalta lo spirito dello scrittore in questo libro che, uscito a fine 2018, siamo certi che si aggiudicherà diversi ingressi nelle finali dei premi più importanti. Pubblicato per i tipi di Robin, l’autore eleva tre livelli, senza sezionare le parti.

Nel Primo livellovi sono dei personaggi, che dialogano tra loro perché il protagonista li piazza in una zona, una stanza, al fine che ognuno di questi, possa vestirsi di una identità. Succede ciò che accade sempre, e qui il cipiglio dello psicoterapeuta emerge forte e chiaro: i soggetti, non sanno chi sono. Siamo nell’assurdo tra Beckett e Carmelo Bene? No, però di primo acchito l’ho pensato e completato il quarto capitolo, non sono riuscito a proseguire. Replay. Torno all’origine e rileggo. 

Ridondano nelle orecchie, le urla dei personaggi che il protagonista/scrittore (è lo stesso Ciravolo?) ha accomodato nella stanza di cui prima. Supero il quarto e proseguo.Secondo livello. Lo scrittore/protagonista entra in crisi. E adesso? Come fa a dare una identità? Mica li aveva lasciati al loro triste destino, tutt’altro... era riuscito a concepire la libertà di subire e di muovere il tutto, quel tutto che ad ogni essere umano appartiene. 

Qui non rimane che fermarci, perché i colpi di scena, già presenti, iniziano ad ergersi e a svilupparsi nel Terzo e ultimo livello. Per nulla scontato sin dalle prime righe, come ci ha insegnato coi suoi precedenti, Antonio Ciravolo, si presenta con questo libro che sta a metà tra il confine delirante di chi deve dare una immagine ad una opera da inscenare, e il panico del foglio bianco dello scrittore. 

Non a caso il protagonista è uno scrittore, come già detto, che presenta tutte le caratteristiche di un uomo in preda alla sfida, col timore di perderla quando improvvisamente le cose non vanno secondo i propri piani. Personalmente, Ciravolo è anche drammaturgo e sceneggiatore, mi son trovato assieme a quei personaggi, a discutere e litigare con loro, fino a quando ho capito che ero dentro una sceneggiatura, che tale poi non era più, perché la forza della penna dell’etneo, mi ha catapultato fuori ricordandomi che io sono il lettore che deve godere di questi straordinari descritti, che in qualche modo risolveranno alcune difficoltà. 

Libro unico nel suo genere. Libro che merita la lode.


Titolo: Madamè
Autore: Antonio Ciravolo
Editore: Robin
Pagg.: 180
Prezzo: € 14,00
Voto: 10 e lode!


30/01/2019, 01:21



Premio-Nabokov-2018-:-ecco-le-cinquine-dei-finalisti-delle-tre-sezioni


 



Premio Nabokov 2018: ecco i nomi dei finalisti delle tre sezioni, narrativa, saggistica poesia.

Le news



Fonte 
premionabokov.com
Dopo attenta lettura, la giuria ha definito la rosa dei finalisti per la sezione editi e inediti di narrativa, poesia e saggistica del Premio Letterario Nabokov - 2018, che andranno in finale. 

La premiazione - con presentazioni dei libri e degli autori - si terrà il sabato, 30 marzo 2019 a Novoli (Lecce) presso La saletta della Cultura "G. Vetrugno", via Matile, Novoli (LE).

Ecco i finalisti suddivisi per sezione:

SEZIONE EDITI
Narrativa:
Virginia Bernardi, "Echi da un destino sospeso", Eretica edizioni;
Davide Grittani, "La rampicante", Liberaria edizioni;
Aldo Putignano, "Vita di Schiele", Homo Scrivens edizioni;
Giovanni Lucchese, "Questo sangue non è mio", Alterego edizioni;
Vito Di Battista, "L’ultima diva dice addio", Sem edizioni.

Saggistica:
Roberto Collovati, "Aggressività e violenza maschile", Oltre edizioni;
Antonella Fimiani, "Donna della parola. Etty Hillesum e la scrittura che dà origine al mondo", Apeiron editrice;
Luciana Rasicci, "L’epoca del panico", Clueb edizioni;
Esther Basile, "Pasolini indomito corsaro", Homo scrivens edizioni; 
Anna Paola Lacatena e Giovanni Lamarca, "Reclusi. Il carcere raccontato alle donne e a gli uomini liberi", Carocci edizioni.

Poesia:
Luca Di Bartolomeo, "Poesie dell’immaturità", Gianni Petrizzo Editore;
Flaminia Colella, "Sul crinale", Aletti editore;
Lilly De Siati, "Eterna Essenza", Il convivio Editore;
Maria Pia Romano, "Geografie minime", Il grillo editore; 
Gianpaolo G. Mastropasqua, "Viaggio salvatico", Fallone editore.

SEZIONE INEDITI
Narrativa:
Alberto Airoldi, "Sugar Mountain";
Andrea Di Massimo, "Data transfer";
Micaela Di Carlo ed Ernesto Calabrese, "Sulla strada di casa";
Francesca Giannone, "Gli eroi son tutti giovani e belli";
Gianni Contarino, "Mi capisti?".

Saggistica:
Fulvio Bernacchioni, "1915-1918. Notizie dal fronte";
Francesco Randazzo, "Prima dell’Apocalisse. Stolypin, l’ultimo eroe della Russia zarista";
Roberto Masi, "Ognuno vede ciò che sa";

Poesia:
Lidia Popolano,"Abitare mura diroccate";
Denise Adversi, "Debole è l’amore";
Emanuela Botti, "BoEm";
Anna Ferriero, "Il Karaoke del Nirvana";
Cinzia Manetti, "Il canto del cuore".


1235681
unnamed
saggiatore
sem
lulu
LiberAria
LogoNN6
Schermata2018-11-07alle18.17.01
readEat-libri-da-mangiare-logo-alt-website
PEO

Le nostre rubriche seguono il seguente ordine settimanale:

 

MercolediLeintervistecopia
lunedilevideorecensioni
SabatoGlievergreencopia
MartedievenerdiLenovita
GiovediLerecesnioniinLIBRIrtacopia
DomenicaIlconsigliodellasettimanacopia
Schermata2018-11-07alle18.17.01
sem
saggiatore
unnamed
lorma
logo
LogoNN6
goware-apps

Il consigLIBRO dell'inverno 2019 è :


AA.VV., Fiabe Faroesi, Iperborea.

Schermata2018-12-21alle03.51.40
Create a website